الخميس، 17 نوفمبر، 2011

Arte greca in Egitto, Romania

Era un prodotto dell'invasione ad Alessandria d'Egitto "332 aC. M" e la sua occupazione e subordinazione dell'Egitto sotto l'impatto Greci ed i Romani in un significativo cambiamento nella antica arte egizia

Possono portare i Greci ed i Romani con loro per l'Egitto, la loro arte, "ellenistico", loro, che era alla base dell'arte greca e con il loro arrivo in Egitto con la civiltà antica e la sua arte unica in tutte le aree, sia pittura scultura o murale o anche un arti piccolo di gioielli, utensili, mobili, ecc, li troviamo può Behrhm questa arte lusso antico e ha cominciato a emulare questa arte e la creazione di mescolanza intenzionale tra arte greca e arte greca ed egiziana è dimostrato questo soprattutto nella scultura e architettura, soprattutto templi.

È stata la politica dei Greci e l'inizio dei governanti tolemaico, soprattutto di Tolomeo I, la regina Cleopatra e anche durante la politica di epoca romana si propone di avvicinarsi agli egiziani, in modo da escludere il titolo del loro invasori. Li troviamo desiderosi di ritagliarsi statue sullo stesso modello delle statue dei re d'Egitto in epoca faraonica, in termini di situazione, sia in piedi o seduti, così come le condizioni delle braccia e dei piedi e le mani, contrariamente alla situazione delle statue di greco, che è stato caratterizzato da simulare la natura e non è una situazione le statue classiche dell'antica arte egizia, anche se hanno aggiunto di impronte digitali-pattern è puramente un statue di capitale , che rappresenta le caratteristiche naturali del volto del re e dei loro capelli nell'arte greca era l'orgoglio del loro nazionalismo e lavoratori che sono interessati a rappresentare la testa ed i capelli della propria arte

Raccolte queste statue di arte egizia, l'antica arte classica distintivo greca e l'acume dei Re a rappresentare se stessi sulle pareti dei templi durante i tempi di greci e rumeni, questo è evidente nei templi di Philae e Dendera, Kom Ombo e Edfu nella forma dei re d'Egitto in epoca faraonica in tutti i suoi dettagli, se le condizioni di benessere fisico viso, spalle e braccia le mani e le gambe di lato e gli occhi di fronte. Anche in termini di decorazioni e ornamenti in abiti e copricapo che anche Mathlt corone dei re conosciuta come la decorazione egiziana e tutto questo prima che gli dei stessi egiziani come Osiride, Iside, e Hur, e Hator e altri dèi

 Così come le forme dei mobili, in particolare il trono e Mahafah usato nei rituali religiosi, come pure gli strumenti catturano re Kalsoljan e stemmi reali come simboli di proprietà

Così come in architettura erano desiderosi di prendere gli stessi schemi dell'architettura egizia, sotto forma di colonne sulle forme di loto e papiri e foglie di palma e le colonne che ornavano il volto della Hathor divinità così come le forme di porte e decorate la parte superiore dei templi noto Balavriz specialmente porte decorate simbolo pizzico sole alato del dio Ra. L'aggiunta aggiunte dai greci e dai romani è la Zecca, che non era conosciuto in Egitto, dove sta lavorando Mkabdh nel processo di acquisto e vendita di denaro non era conosciuta in Egitto

Con la regola dei Tolomei d'Egitto e più tardi i Romani, e ha scoperto che hanno anche introdotto coniate monete d'argento, oro o bronzo o nichel con le immagini dei re sul viso e alcuni stemmi reali, religiose e documentari quali i titoli, la data, anche se alcuni di loro tintura colorante egiziano semplicemente come le forme di alcuni simboli religiosi

Nel campo della musica e del canto ha continuato a gli egiziani in epoca greca e romana Bmosikahm di sostegno, gli strumenti e la poesia e il canto, come è avvenuto in epoca faraonica, ma troviamo che i Greci ed i Romani portarono con sé la loro arte e le loro macchine la propria musica, anche se è improbabile che la miscelazione, anche se un po 'tra queste macchine, in particolare durante le celebrazioni e le feste, soprattutto nelle feste religiose, che ha voluto re tolemaici e romani a fare gli stessi doveri di re e faraoni di ricollegare agli egiziani.

 Nel campo dell'abbigliamento e dei tessuti, i Tolomei ei Romani usavano le piante tessuti in Egitto, soprattutto in Qeft superiore nella produzione di tessuti e abbigliamento decorativi colorati. Gli egiziani appassionati l'utilizzo di motivi decorativi e colori dei vestiti e che il nonno vero egiziano, dopo l'abbraccio egiziani del cristianesimo e l'uso di elementi conosciuti dell'arte copta nella decorazione di abiti.

Gli egiziani durante la greco-romana aderire alla loro arte il faraonico vecchio in tutti i campi, se l'architettura o vestiti o utensili e altri ancora entrato il cristianesimo in Egitto, Venbz egiziani e Bta per quest'arte e hanno anche si sono presentati a una nuova arte, la cosiddetta arte, copta egiziana con una natura pura religioso, ove tale simboli religiosi come l'uva e le foglie, cesti, croci, e miti religiosi su tutto, sia nei capitelli delle colonne o muri o nicchie delle chiese, monasteri e pulpiti e altari, porte e mobili sia per chiese e case, case attrezzi di ogni genere di libri.

 Quest'arte è stata caratterizzata da chiarezza e semplicità con l'uso della lingua egiziana, che l'evoluzione della linea per la linea dove le lettere greche copta come elemento di decorazione per l'arte copta.

Troviamo in Egitto durante questo periodo è simile a quello che i tipi di arte. Il primo è un arte egizia copto agli egiziani l'arte di un'altra combinazione di arte greca e egiziana porta le proprietà di tecnici.

    

ليست هناك تعليقات:

إرسال تعليق